Top

Article marketing: ottimizzazione seo e contenuti autorevoli

Egidio Imbrogno / SEO  / Article marketing: ottimizzazione seo e contenuti autorevoli
article marketing

Article marketing: ottimizzazione seo e contenuti autorevoli

Article Marketing e Link Building sono due pratiche che spesso e volentieri viaggiano sullo stesso binario. In stretta correlazione tra loro sono da sempre, o quasi, utilizzate per aumentare il traffico verso un sito e farne salire l’autorevolezza agli occhi del motore di ricerca. Sono diversi anni ormai che la pratica dell’article marketing è sfruttata per aumentare la link popularity e migliorare la reputazione di un sito online.

Da quando questa tecnica si è sviluppata però ha subito dei cambiamenti sostanziali, dovendo seguire le direttive imposte da Google. Ogni volta che l’algoritmo di Google è aggiornato, l’article marketing subisce qualche lieve aggiustamento per garantire gli stessi risultati e rimanere in linea con quanto richiesto dal motore di ricerca.

Uno dei casi più eclatanti, in ordine cronologico, è stato quello che è successo con l’aggiornamento di Bert. Il più rivoluzionario degli update degli ultimi anni, ha parzialmente stravolto anche questa tecnica SEO, spostando l’attenzione non tanto sul link in se per se, ma sulla qualità dei contenuti e l’intento di ricerca degli utenti.

Article Marketing: di cosa si tratta

Per capire meglio l’argomento è bene iniziare spiegando in parole povere cos’è la tecnica di article marketing e perché è ancora così preziosa per la SEO.

Con questa pratica si punta a “pubblicizzare” un sito agli occhi del motore di ricerca, attraverso la scrittura e la pubblicazione di articoli redazionali.

Esistono vere e proprie testate giornalistiche online, magazine e portali autorevoli che mettono a disposizione un servizio di article marketing. In altre parole le redazioni si fanno pagare per pubblicare articoli redazionali sui propri siti. Solitamente più grande, autorevole e credibile è il sito, maggiore è il prezzo richiesto per la pubblicazione.

Questa può o meno comprendere la stesura dell’articolo, facendo variare il prezzo della pubblicazione. Qualche volta può essere addirittura gratuita, molto dipende dalla gestione del portale stesso. A seconda poi della mole di articoli richiesti, qualche volta sono applicati sconti sul totale da pagare.

Article Marketing: a cosa serve

A questo punto sorge spontaneo chiedersi a cosa mai possa servire far pubblicare un articolo redazionale su un altro sito. L’articolo in questione deve contenere un link verso il sito da “spingere” agli occhi di Google. Per una sorta di proprietà transitiva, parte dell’autorevolezza del portale dove è pubblicato l’articolo con il link, si trasmette al sito da pubblicizzare.

Tanto più alta è l’autorevolezza del portale che vende article marketing, maggiore sarà la credibilità ceduta al sito da spingere. Il livello di autorevolezza di un sito è dato dalla somma di molti fattori: traffico, periodicità di pubblicazione, parole chiave posizionate, affinità di contenuti, link in entrata e in uscita, ecc…

Logico è che chi pratica la tecnica dell’article marketing tende a rivolgersi a siti con autorevolezza superiore a quello da spingere. Anche se non sempre, soprattutto all’inizio, è consigliato esagerare ricercando e acquistando spazi su testate molto forti.

Farlo significherebbe esporsi eccessivamente al controllo di Google che potrebbe valutare sospetto la ricezione di molti link esterni da siti troppo forti.

Prima di fare Article Marketing

A parlarne in generale sembra una tecnica piuttosto facile e alla portata di tutti. In realtà è una pratica piuttosto complessa perché deve tener conto di molti fattori esterni. É necessario sapere fare un’accurata ricerca di parole chiave, andando a selezionare solo quelle veramente importanti per aumentare la visibilità di un sito. Inoltre l’individuazione dei siti/portali che offrono spazi di pubblicazione deve essere fatta con cognizione di causa.

Prima di richiedere una pubblicazione è necessario studiare le metriche del sito al quale si rivolge la richiesta. Metriche che spaziano dal traffico ricevuto, dal numero e dalla qualità delle keyword posizionate, dal valore del traffico, dai settori di interesse principale alla distribuzione della keyword in SERP. Insomma una serie di parametri non sempre chiari a tutti.

Da ultimo e non per importanza, bisogna saper scrivere in ottica SEO. Non si tratta infatti di buttar giù semplicemente quattro righe di notizie scopiazzate da altri siti. Ci sono delle regole da rispettare, direttive severe e facili da sbagliare. Chi fa article marketing senza conoscere queste regole, perde tempo e butta via il proprio denaro.

Com’è cambiata la pratica dell’article marketing

In passato si faceva un gran uso/abuso di questa tecnica. Visto che Google molti anni fa riteneva autorevole un sito che ricevesse tanti link, la corsa all’ora prevedeva di aumentare in modo esponenziale e senza ritegno il numero dei collegamenti ricevuti.

I vari aggiornamenti nell’algoritmo di Google hanno poi posto un freno a questa pratica senza regole. Fino a quando non è infine arrivato BERT. L’ultimo aggiornamento di Big G ha stravolto e sconvolto il mondo SEO. Questo perché adesso il motore di ricerca non solo legge e analizza le singole query, ma esamina e vaglia l’intendo della ricerca stessa.

Quindi, anche se la pratica dell’article marketing è ancora in uso, l’attenzione e il riguardo alla scrittura dei contenuti, nonché alla scelta dei siti dove pubblicare, è centuplicata. Il motore adesso sa cosa vogliono veramente ricercare gli utenti e capisce se il collegamento che vogliamo spingere è posticcio o meno.

[email protected]

Sono nato e cresciuto a Varese, la mia passione è il web e le strategie di marketing online, nella fattispecie mi occupo di consulenza e servizi per il posizionamento su Google (SEO). Dopo una lunga esperienza maturata in Web agency estere e anche italiane ho deciso di aprire il mio personal blog. Esperto in realizzazione e-commerce, siti e blog... mi occupo non solo di sviluppo ma sopratutto di consulenza SEO e di WEB MAREKTING. Contattami e facciamoci due chiacchiere :)